Serie A, vincono Lazio, Sassuolo, Bologna, Genoa e Samp. Al Cagliari manca coraggio

Lazio che vince in trasferta grazie a Immobile, bel Genoa contro il Cagliari. Buone le prestazioni di Sampdoria e Bologna. Normale amministrazione per il Sassuolo

0
Serie A
Serie A

Molto bene la Lazio in trasferta a Bergamo: partita spettacolare che dà ragione ai biancocelesti, i quali si impongono per 4-3. Berardi su rigore firma l’1-0 del Sassuolo sul Palermo. Parte male il Genoa, che poi dilaga contro uno spaventato Cagliari: 3-1. Bene Bologna e Samp, entrambe vincenti per 1-0 rispettivamente su Crotone ed Empoli.

Atalanta-Lazio 3-4 nel segno di Immobile.

Partita incredibile a Bergamo. Alla fine, con merito, vincono i biancocelesti di Inzaghi, ma onore al cuore dei bergamaschi. La partita si sblocca subito al 15′: sbaglia il fuorigioco la difesa atalantina, Immobile si inserisce alla perfezione e a tu per tu con Sportiello non sbaglia. Al 20′ punizione di Biglia e stacco perfetto di Hoedt. Al 33′ è tris Lazio: contropiede micidiale di Kishna ed Immobile, bravo Lombardi con il piattone a depositare in rete. Nella ripresa si sveglia l’Atalanta. Al 63′ Kessie effettua un tiro-cross che disorienta Marchetti sul primo palo. Che raddoppia 4 minuti più tardi, su respinta di Marchetti sulla prima conclusione di Spinazzola. Atalanta che ci crede e spinge per arrivare al pareggio. Ma all’89’ la chiude la Lazio: contropiede perfetto con Basta che mette in mezzo e Cataldi in corsa a porta vuota non può sbagliare. Al 91′ prova a riaprirla Petagna, ma è troppo tardi. Finisce 3-4 per la Lazio.

Palermo-Sassuolo 0-1. Berardi su rigore.

Ottimo primo tempo dei neroverdi di Di Francesco in trasferta, che sfruttano un errore difensivo e segnano il calcio di rigore conseguente con Berardi. Buona la ripresa degli uomini di Ballardini, ma la vittoria del Sassuolo non è mai stata in discussione. Finisce 1-0 per i neroverdi.

Genoa-Cagliari 3-1. Partono bene i sardi con Borriello, poi è assolo genoano.

Fuori in 60 secondi! Ntcham e Laxalt rimontano Borriello. Il primo tempo non ha molto da raccontare, se non 2 grandi occasioni per Sau (parata di Lamanna) e Lazovic (tiro-cross sull’incrocio dei pali). Bisogna aspettare il 66′ per vedere Borriello che insacca di testa su assist (e gran controllo in scivolata) di Sau. Poi il Genoa in 60 secondi la ribalta: al 77′ Ntcham spara un destro dalla distanza, deviato da Capuano, che spiazza Storari. E un minuto dopo, Laxalt disorienta Bruno Alves e di sinistro la mette fra le gambe dell’estremo difensore cagliaritano. Al 89′ la chiude Rigoni di testa su cross di Lazovic. Finisce 3-1 per il Genoa.

Empoli-Sampdoria 0-1. Muriel decide il match.

Un’ottima Samp espugna Empoli per 1-0 grazie alla rete di Muriel al 37′. Dopo essere andata vicina al gol per due volte con Alvarez, il colombiano se ne va palla al piede e la piazza sotto il sette facendo secco Pelagotti. Finisce 1-0 per i doriani.

Bologna-Crotone 1-0. Solo nel finale i rossoblu prendono i 3 punti grazie a Destro.

Nel giorno del debutto della neopromossa Crotone, è il Bologna a prendere i 3 punti. Lo fa dopo una partita tattica, in cui gli ospiti concedono poco ai padroni di casa. Ma all’86’ Palladino perde palla al centrocampo, Destro si avvia in contropiede e rientra sul destro. Botta sul primo palo e partita chiusa. Finisce 1-0 per il Bologna.

LEAVE A REPLY